L’azienda cresce ma il margine no. Ecco cosa fare

25 Lug 19

Migliorare la propria azienda è un obiettivo auspicabile e perseguibile da chiunque faccia impresa.
Ma quando un’impresa cresce, cresce anche la sua complessità di gestione, con un conseguente incremento di costi fissi, acquisti e investimenti. Saper scegliere gli strumenti adatti ad amministrare questa complessità è quindi fondamentale perché la mancanza di una gestione corretta genera inefficienza e frena lo sviluppo.
Quindi, come generare efficienza aumentando i profitti?

 

 STEP 1: Inizia con ridurre i costi

La riduzione dei costi non può essere considerata solo valutando le voci che più incidono sul fatturato e facendo scelte che il più delle volte portano ad un abbassamento della qualità e un peggioramento dell’attività del servizio e del prodotto. Ridurre i costi aziendali senza ridurre il livello di servizio e, quindi, il valore percepito dal cliente, richiede un percorso che va costruito passo dopo passo con perseveranza e determinazione, e con il coinvolgimento di tutto lo staff aziendale.

Il Lean Accounting è un esempio pratico per ottimizzare i costi e migliorare le prestazioni.
Questo sistema di management e misurazione ha un duplice obiettivo: il primo operativo che consente di migliorare l’uso delle risorse, velocizzare le operazioni, innalzare la qualità e far crescere la marginalità di guadagno; il secondo culturale portando l’intera organizzazione a recepire il cambiamento nell’ottica di un miglioramento sempre continuo.

 

STEP 2: adotta un metodo collaudato

Per ridurre i costi e velocizzare i processi si interviene direttamente nelle aree operative e le soluzioni si progettano e si  implementano direttamente in azienda valutando gli obiettivi e le risorse disponibili.

Più l’azienda è efficiente ed attenta ai costi, più essa risulta competitiva sul mercato. E la sfida è mantenere alta la soddisfazione del cliente finale sfruttando appieno le potenzialità che la moderna tecnologia, i modelli di lavoro e l’informatizzazione possono apportare a livello gestionale.
Eliminare gli ostacoli al flusso di lavoro, eliminare gli sprechi e dare valore al cliente, si traduce in guadagno di tempo e in creazione di capacità con un ciclo continuo di miglioramento finanziario.

Uno degli strumenti più efficaci per rendere più efficienti i processi gestionali e amministrativi è il Lean Office. L’applicazione della metodologia Lean ha particolare efficacia nella gestione del flusso produttivo e può essere esteso anche all’area amministrativa, commerciale e logistica, insomma anche in tutti  quegli ambiti indiretti che generano valore e produttività.

STEP 3: riduci le inefficienze

Efficienza, rapidità, flessibilità e affidabilità applicati ai processi gestionali e amministrativi sono i principi che definiscono la disciplina del Lean Office. Un sistema che consente di migliorare i processi in termini di efficienza ed efficacia andando ad eliminare gli sprechi e le sovrapposizioni. Uffici più snelli, rapidi ed efficienti generano un vantaggio in termini di riduzione tempi di attesa e un’ottimizzazione del livello qualitativo di servizio/prodotto erogato.
Risultati che portano ad un miglioramento del clima aziendale, una maggiore attrattività e flessibilità, una riduzione della complessità dei processi e quindi degli errori e, perché no, anche la percezione di un’azienda più moderna ed innovativa.

Ti è piaciuto?

Ricevi i nostri prossimi contenuti dedicati ad Imprenditori e Manager.