LA SICUREZZA DAL PUNTO DI VISTA DELLA GDO: LO STANDARD IFS

Premessa

La necessità di garantire la sicurezza dei consumatori spinge la Grande Distribuzione Organizzata a stabilire requisiti contrattuali stringenti in tema di sicurezza alimentare, attraverso standard specifici. IFS è uno schema di certificazione - rispondente ai principi definiti dalla Global Food Safety Initiative (GFSI) - che è stato messo a punto per volontà dell'Associazione dei Commercianti al Dettaglio Tedeschi (HDE). Analogamente allo schema inglese BRC GSFS anche lo schema IFS ha lo scopo di garantire, con la certificazione, che i prodotti alimentari, forniti a chi li vende al consumatore contrassegnati dal marchio commerciale del dettagliante, rispondano ai requisiti di sicurezza alimentare È una Certificazione volontaria di prodotto che riguarda la parte della filiera agro-alimentare che comprende i processi di lavorazione e di trasformazione agro-industriale ai quali vengono sottoposte le materie prime agricole di origine vegetale ed animale.

Obiettivo

Obiettivo del corso è far acquisire la conoscenze necessarie dello standard IFS FOOD analizzando i requisiti dello standard nonché gli aspetti relativi al protocollo di certificazione, focalizzare le principali novità introdotte dall’ultima revisione dello standard, illustrare i vantaggi per le aziende con l’implementazione dello standard IFS.

Descrizione contenuti
  • Sintesi dello scenario all’interno del quale si sono sviluppati gli standard della GDO nel contesto dei documenti normativi e delle iniziative attualmente esistenti (norme ISO e Global Food Safety Iniziative);
  • Analisi sommaria dei requisiti dello standard IFS;
  • Metodiche di audit per tutte le aziende che forniscono prodotti alimentari a marchio del distributore.
Programma
 
  • La sicurezza alimentare al punto di vista della Grande Distribuzione: il quadro normativo internazionale;
  • origine dell’International Food Standard (IFS);
  • Lista dei requisiti tecnici dello standard: sistema di gestione della Qualità e Sicurezza dei prodotti alimentari, responsabilità della Direzione, gestione delle risorse, pianificazione e processo di produzione, misurazioni, analisi e miglioramento, food defense e ispezioni esterne;
  • Analisi delle analogie e differenze con altri standard applicabili all’industria di trasformazione (BRC GSFS, ISO 22000, ISO 9001);
  • Schema di certificazione (protocollo di Audit): modalità di esecuzione della verifica ispettiva da parte dell’organismo di certificazione e adempimenti da parte delle aziende al fine di raggiungere e mantenere la certificazione;
  • Requisiti relativi agli Enti di Accreditamento, agli Enti di Certificazione e Auditor IFS per il processo di accreditamento e di certificazione;
  • Esercitazione pratica su casi studio.
 

Livello del corso                                     base

Durata
16 ore
Numero minimo partecipanti
4
Costo a persona (iva esclusa)
Euro 600,00 (Al netto IVA)
Area tematica
Agroalimentare
Segnalaci il tuo interesse