Innovare l’azienda: tre aree che migliorerai grazie all’Innovation Manager

24 Lug 19

Per ottenere una crescita del business, è indispensabile per le imprese puntare alla ricerca continua dell’innovazione, agendo anche a livello culturale per diffondere il pensiero innovativo e favorire il coinvolgimento delle risorse. Ma…

innovation manager ergongroup

Cosa innovare? Come farlo? Chi coinvolgere?

Per trovare risposta a queste domande, le PMI possono affidarsi a una specifica figura professionale: l’Innovation Manager.

Analizzare i fattori che rallentano la crescita dell’azienda e trasformarli in opportunità di business su misura, attraverso l’affiancamento dell’impresa in un’ottica di miglioramento del lavoro e della produzione: è questo il compito dell’Innovation Manager.

In attesa del bando “Voucher per l’Innovation Manager” di prossima pubblicazione, grazie al quale le PMI avranno l’opportunità di finanziare l’innovazione in azienda, vi proponiamo tre ambiti concreti migliorabili grazie all’affiancamento di un Innovation Manager.

Risorse Umane: guidare l’azienda verso il cambiamento per aumentare il ROI fino al 135%

Per innovare un’azienda è necessario guidare le sue risorse attraverso l’inevitabile processo di transizione che comporta, accompagnandole verso nuovi obiettivi e consuetudini. L’accettazione del cambiamento da parte del personale ha un impatto fortissimo sulla massimizzazione degli investimenti (secondo la ricerca “The Value of Change Management” di Raconteur e Google, può portare ad un aumento del ROI dal 120% al 135%) e sullincentivazione della competitività grazie alla digitalizzazione aziendale.

Il cosiddetto “Change Management”, ossia la “gestione del cambiamento”, prevede la collaborazione di due figure: l’Innovation Manager e l’HR, anello di congiunzione tra dipendenti e direzione aziendale. I due professionisti individuano gli asset dell’impresa utili a far sì che l’innovazione non venga percepita come uno stravolgimento rispetto al business tradizionale, ma al contrario come motore di crescita.

 

Organizzazione aziendale: la “struttura per progetti” su misura per l’innovazione

Per innovare un’azienda, anche l’organizzazione del lavoro deve evolversi. La tradizionale struttura funzionale viene quindi sostituita dall’organizzazione per progetti, modello organizzativo nel quale l’architettura del team non viene stabilita sulla base della struttura gerarchica ma delle specifiche competenze. La sinergia tra figure specializzate, coordinate da un Project Manager esperto nella gestione operativa in tutte le fasi, è la chiave di volta per il successo dei progetti. L’Innovation Manager può aiutare l’azienda a introdurre in maniera efficace la struttura per progetti, individuando gli strumenti innovativi più adatti per migliorare la gestione delle attività e l’engagement del team. Un esempio è il digital workplace, o piattaforma collaborativa, Microsoft Teams. Accelerazione dei processi decisionali del 17,7%, risparmio di 4 ore dedicate alla condivisione di informazioni, riduzione del 18,9% della durata delle riunioni settimanali: questi alcuni dei risultati riscontrabili grazie alla sua implementazione in azienda, approfonditi in questo articolo.

 

Sicurezza informatica: come vincere la sfida della Cybersecurity

Secondo la ricerca “The Cyber Security Imperative”, elaborata da Esi ThoughtLab, l’87% dei manager intervistati ritiene che il maggiore rischio informatico per un’azienda sia rappresentato dall’inesperienza del personale. Per mettere le imprese al sicuro, oltre all’introduzione di strumenti di cybersecurity finalizzati alla gestione dei dati personali, è indubbiamente indispensabile dare un peso adeguato alla formazione dei dipendenti.

L’Innovation Manager aiuta l’azienda a trasformare la gestione quotidiana del dato in una vera e propria governance, guidandola in un percorso volto a proteggerla in maniera continuativa grazie a una strategia di valutazione continua del rischio informatico.
Per supportare il miglioramento della cybersecurity, un esempio di tecnologia innovativa in ambito IT Service Management è Office 365, un ecosistema di strumenti ideati per garantire la gestione della mobilità e della sicurezza dei dati aziendali in modalità user-friendly.

Vuoi innovare la tua azienda con il supporto di un Innovation Manager?

Contattaci: ti aiuteremo a individuare gli ambiti sui quali intervenire in previsione dell’uscita del bando!