Consulenza
8 Ottobre 2020

Gamification in azienda: quando il gioco diventa business

Favorire l’introduzione di soluzioni innovative, affinare i processi aziendali e raggiungere velocemente gli obiettivi: tutto ciò oggi è possibile con i Business Games

sunset-horizont-lake-clouds

È dimostrato che l’aumento di produttività e competitività aziendale è strettamente correlato alla velocità con cui il team apprende nuove competenze e le applica nella quotidianità lavorativa. Per agevolare la trasmissione e la sedimentazione di nozioni e best practices, manager e imprenditori sono sempre più consapevoli che la tradizionale formazione “frontale” debba essere affiancata (o addirittura sostituita) da approcci esperienziali.

Non basta più, infatti, raccontare, spiegare e mostrare le cose: le persone vogliono acquisire le competenze richieste dal mondo del lavoro attraverso la partecipazione diretta in attività pratiche. Per soddisfare requisiti di concretezza ed efficacia, si ricorre con sempre più convinzione ai meccanismi della Gamification, che, estremamente versatili e coinvolgenti, rendono la formazione dinamica e interattiva. Applicando le logiche del gioco si va a stimolare un atteggiamento propositivo che predispone l’individuo ad essere più ricettivo e raggiungere più velocemente gli obiettivi di sviluppo prefissati.

 

Trasversali e innovativi: esempi di Business Game

 

Al fine di rendere le attività produttive e amministrative più stimolanti e coinvolgenti, esistono numerosi giochi che, dotati di regole personalizzabili, rispondono alle esigenze della specifica realtà aziendale.

 

Produzione

Ad esempio, per avvicinare il reparto produttivo alle logiche di flusso e alle dinamiche del Problem Solving si ricorre spesso a simulazioni che, fedelmente ma in scala ridotta, riproducono i vantaggi che si otterranno una volta ritornati alle linee di assemblaggio. I Business Games più famosi nell’ambito della Lean Production sono il “Lego Lean Game” e il “Paper Plane Game” che, tramite la costruzione collaborativa di modellini, permettono ai partecipanti di acquisire le tecniche per:

  • Ottimizzare i processi di realizzazione dei prodotti;
  • Ridurre gli sprechi in termini di tempi e costi;
  • Soddisfare tempestivamente le richieste del mercato.

 

Amministrazione

Per quanto riguarda il reparto amministrativo, invece, si ha iniziato ad approfondire i Business Games soprattutto durante il periodo del lockdown, in cui il tema dello Smart Working è diventato prioritario. Per far fronte ai problemi di comunicazione riscontrati da numerose aziende, è nato il “Lean Office Digital Game”, pensato per favorire la collaborazione a distanza tra colleghi. Immaginate l’arrivo di un ordine cliente che viene gestito completamente in remoto da un team di persone che lavorano da casa e comunicano solo attraverso la posta elettronica e alcune video call. Ecco che l’introduzione di soluzioni digitali permette di eliminare un gran numero di attività superflue ed ottimizzare così i passaggi tra la ricezione e l’evasione dell’ordine.

 

Perché introdurre la Gamification in azienda?

 

Sono molteplici i vantaggi derivanti dall’utilizzo dei Business Games in azienda, tra cui ricordiamo:

  • Capacità di integrare le nuove tecnologie digitali nella routine lavorativa;
  • Incremento della consapevolezza dei processi;
  • Attitudine alla ricerca di soluzioni innovative.

In conclusione, possiamo dire che applicare la Gamification in azienda porta innumerevoli benefici a tutti i livelli e permette di raggiungere gli obiettivi di business in tempi record in quanto, come diceva Confucio, “se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco”.

Paolo Muttoni, Business Organization & Project Management Consultant & Trainer ErgonGroup

 


Articoli correlati

Iscriviti

alla newsletter per rimanere sempre aggiornato

Email *

Azienda *

P.IVA *

Tematiche interesse *

* Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della Legge 196/03 e del Reg.to Ue 2016/679. Privacy policy