TECNOLOGIE DEL CONDIZIONAMENTO DEI PRODOTTI ALIMENTARI

Premessa

Dal momento della produzione fino a quello del suo utilizzo, qualsiasi preparazione alimentare, di prima o di seconda trasformazione, è caratterizzata da una serie di interventi tecnologici finalizzati essenzialmente a prolungarne la conservazione ed a migliorarne l’aspetto e la commercializzazione. Questa serie di interventi costituiscono la tecnologia del condizionamento dei prodotti alimentari.

Obiettivo

Fornire agli addetti del settore agroalimentare gli strumenti utili per la scelta di un materiale idoneo al confezionamento di un prodotto alimentare (idoneità tecnica, igienico-sanitaria e commerciale).

Descrizione contenuti

Introduzione: vengono innanzitutto fornite le definizioni delle operazioni di condizionamento dei prodotti alimentari per poi passare in rassegna le principali funzioni del packaging alimentare. L’introduzione si conclude descrivendo il percorso di evoluzione del packaging e della sua funzione nel settore alimentare; seguono brevi cenni riguardanti le innovazioni in questo campo ed una sua analisi di mercato.

Scienza dei materiali, tecnologie e shelf life dei prodotti alimentari: partendo da una trattazione approfondita riguardante le proprietà chimico fisiche dei materiali destinati a venire a contatto con gli alimenti, viene poi fornita una descrizione “sistematica” dei materiali di confezionamento e delle tipologie di imballaggio maggiormente utilizzati. 

Si passa poi a presentare le principali tecnologie utilizzate dall’industria alimentare per effettuare il confezionamento dei prodotti.

La shelf-life degli alimenti rappresenta il punto d’arrivo dell’intera trattazione del corso, essendo il prolungamento di questa l’obiettivo finale dell’intera scienza del condizionamento alimentare.

Programma
 

Introduzione

  • Alcune definizioni dell’operazione di condizionamento
  • L’ operazione di condizionamento
  • Alcune delle principali funzioni di una confezione per alimenti
  • Come si è evoluta la funzione del packaging
  • L’innovazione nel settore degli imballaggi per alimenti
  • Il mercato del packaging

Scienza dei materiali

- “Sistematica” dei materiali di confezionamento e delle tipologie di imballaggio:

  • Proprietà chimiche dei materiali destinati al contatto alimentare
  • Proprietà fisiche dei materiali destinati al contatto alimentare
  • Interazioni Food – Packaging: la migrazione

- Aspetti fenomenologici, previsionali e normativi della migrazione dagli imballaggi (plastici) agli alimenti: l’idoneità di un imballaggio per alimenti:

  • Materiali e contenitori: il vetro
  • Materiali e contenitori: imballaggi metallici
  • Materiali e contenitori: imballaggi plastici

Tecnologie di packaging 

- Riempimento a caldo:

  • Condizionamento asettico pre - sterilizzazione
  • Post- sterilizzazione non convenzionale: termica, irraggiamento, microonde, alte pressioni
  • Condizionamento sotto vuoto
  • Condizionamento sottovuoto (VSP)
  • Condizionamento in atmosfera modificata

La shelf-life

  • Definizioni
  • La shelf life prodotto dipendente e packaging dipendente: cenni
 

Livello del corso                                     avanzato

Durata
16 ore
Numero minimo partecipanti
4
Costo a persona (iva esclusa)
Euro 600,00 (Al netto IVA)
Area tematica
Agroalimentare
Segnalaci il tuo interesse